Bonsai | Cura dei Bonsai | Potatura dei Bonsai | Contattaci | Links

Tutto sui Bonsai

Significato e caratteristiche dei Bonsai

Il termine Bonsai deriva dai due ideogrammi giapponesi bon (vaso) e sai (albero, pianta) e significa albero in vaso.  I Bonsai sono appunto alberi di dimensioni ridotte, che vengono coltivati in piccoli vasi. Il metodo di coltivazione bonsai, che consiste nel dare una forma alle piante, ha avuto origine in Cina e nel tempo è andato perfezionandosi in Giappone. Questa tecnica in oriente è considerata una vera e propria arte e viene eseguita con estrema cura e dedizione, il bonsai viene addirittura considerato la fusione fra arte e natura.

Bonsai

Il delicato processo di coltivazione del bonsai va eseguito costantemente e attraverso regole ben precise da seguire in merito alla potatura delle foglie, alle tecniche per direzionare i rami e il tronco e alla cura delle radici. Anche se può sembrare una tecnica 'crudele' nei confronti della pianta, in quanto si cercano di modificare le sue naturali forme, in realtà i bonsai non soffrono di questi trattamenti, anzi paradossalmente sono molto più curati di altre piante lasciate crescere in modo spontaneo.

Ricordiamo, inoltre, che i più esperti nella coltivazione dei bonsai sanno perfettamente come muoversi per modellare le piante rispettando il loro equilibrio ed entrando in rapporto con esse. Potandone i rami si cementa la relazione con il bonsai, ritagliandosi anche il tempo per meditare e l'occasione per dare sfogo alla propria creatività, seppure nel rispetto della pianta e delle antiche regole insegnateci dai saggi orientali.

La coltivazione ed in particolare la potatura del bonsai richiedono, infatti, l'approfondita conoscenza di principi guida grazie ai quali si possono creare vere e proprie sculture intrise di vita che crescono e si trasformano sotto ai nostri occhi.

Per il proprio bonsai si può scegliere lo stile 'moyogi', noto ai più come 'eretto casuale' che è il più naturale implicando soltanto alcuni interventi di potatura volti a mantenerlo in forma. Più complesso è lo stile 'a cascata', volto a far assumere al bonsai la forma di una pianta abbarbicata alla roccia ed intenta a resistere ripiegandosi verso il suolo.

Simile è il destino del bonsai 'spazzato dal vento' con la chioma che tende a piegarsi verso un lato, mentre più rassicurante è lo stile chiamato 'madre e figlio' il contempla due bonsai saldamente uniti fra loro nella crescita.

Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio